Fisioterapia Spalla

Hai avuto una frattura, intervento chirurgico o hai un dolore alla spalla? É bene che inizi immediatamente una fisioterapia spalla!

Le Origini della Fisioterapia Spalla

Molte volte durante le sessioni di trattamento o durante una valutazione, mi capita di ricevere la domanda:” ora che le ho spiegato il mio problema, cosa pensa di fare?”

A questa domanda è necessaria una risposta che deve pervenire inizialmente da un’accurata anamnesi e valutazione:

  • Anamnesi: risulta essere molto importante sia la storia clinica prossima che remota del paziente. Nell’ambito della fisioterapia un’evento accaduto anche anni prima può risultare di notevole importanza per sapere anche dove operare. Anche tutte le problematiche che riguardano l’aspetto viscerale possono influire enormemente nel trattamento e nell’individuazione del problema.
  • Valutazione: in questo ambito l’osservazione sui vari piani di movimento del paziente è fondamentale, analizzando sia se sono presenti degli squilibri ben evidenti, sia a livello osseo che muscolare. L’esecuzione dei movimenti, soprattutto per ciò che concerne la spalla, sono molto importanti da valutare, in quanto possono presentarsi movimenti compensatori che il paziente attua per cercare di svolgere le sue quotidiane attività, ma che possono portare ad un aumento dell’usura delle varie strutture.
  • Risposta ai farmaci: nel caso non ci sia stato un intervento chirurgico ed è presente un dolore, il primo approccio che generalmente un paziente attua è quello di assumere per qualche tempo degli analgesici o antinfiammatori. Durante la iniziale chiacchierata con il paziente, questo tipo di domanda è molto importante e permette già di poter indirizzare il fisioterapista verso un trattamento rispetto ad un’altro.
  • Test Ortopedici: per la spalla esistono numerosi test che il fisioterapista/ortopedico eseguono per poter avere un’idea di quale può essere il problema. Purtroppo adesso, con l’avvento dei mezzi radiologici sempre più potenti e accurati, si sta andando a perdere questa analisi di semeiotica che però, a mio parere, risulta ancora molto importante.Un esempio è il Neer’s Test, che serve a valutare se è presente una condizione che crea problemi alla cuffia dei rotatori o al capo lungo del bicipite.

In Cosa Consiste

Logicamente la fisioterapia spalla cambia in base alla tipologia di problematica che si ha davanti. fisioterapia spallaSe si è stati operati, è bene comunque avere un dialogo continuo con il chirurgo che ha “messo le mani” nella spalla del paziente, in modo tale da creare un’ottima sinergia nell’interesse del paziente.

In un primo periodo dopo l’intervento chirurgico l’ortopedico prescrive un periodo di immobilità; per questo risulta necessario l’acquisto di un tutore di tipo Desault : questo tipo di tutore sorregge l’arto superiore permettendo ai tessuti di recuperare le condizioni per essere poi trattati durante la fisioterapia spalla.
Io generalmente suggerisco questo tutore che mi ha soddisfatto in termini di tenuta e di materiali, essendo ben tollerato dai miei pazienti.

Generalmente il primo periodo di terapia viene utilizzato per recuperare passivamente la completa articolarità: questo è molto importante perchè il movimento in una fase successiva deve essere libero da aderenze e fibrosità, quindi è fondamentale recuperare il movimento passivo ed elasticizzare tutti i tessuti molli.

Logicamente dopo un intervento chirurgico, o in caso di dolore percepito per del tempo, il corpo cerca di tutelare quella parte cercando di usarla il meno possibile; questo determina una grande perdita di tono e di forza muscolare, che, una volta recuperata l’articolarità, è importante recuperare, altrimenti il movimento non avviene.
L’utilizzo di elastici e di pesi accompagnano questo tipo di recupero funzionale, che deve essere graduale e progressivo.

Una volta terminato il recupero di movimento e ristabilito un tono muscolare decente, è molto importante anche recuperare l’abitudine ai vari gesti e movimenti: immaginiamo uno sportivo che necessita delle braccia per svolgere la sua attività, è bene recuperare la completa esecuzione del suo gesto attitudinale eseguendo anche una riarmonizzazione del complesso scapolo toracico con il resto del corpo. Per questo è importante anche un graduale percorso di riatletizzazione del paziente.

Nei primi periodi dopo il trattamento fisioterapico, è fondamentale caricare gradadamente il carico di lavoro, in modo da permettere alle strutture molli di acquisire giorno per giorno di nuovo la capacità di sopportare il lavoro e gli sforzi.
Per questo consiglio vivacemente a tutti quelli che hanno qualche problema di spalla questo tutore acquistabile su Amazon: risulta esser fatto di ottima fattura e molti miei pazienti hanno trovato un valido alleato nell’esecuzione dei vari esercizi da me proposti.

Quanto costa?

dolore spallaPurtroppo, essendo un’articolazione composta a sua volta da 5 “sottoarticolazioni”, la riabilitazione per quanto riguarda un’intervento chirurgico alla spalla è un po’ dolorosa.

Questo non va inteso come un dolore che fa svenire o perdere i sensi: il dolore che si avverte è una sensazione intensa dovuta all’allungamento progressivo dei tessuti molli che si sono accorciati o fibrotizzati durante il periodo di immobilità.
Il dolore percepito comunque è direttamente proporzionale a quanto si è sopportato precedentemente: escludendo gli interventi chirurgici, più un dolore è sopportato senza porvi rimedio riabilitativo con una fisioterapia spalla, più il trattamento risulterà doloroso.

Facebook 0
Google+ 0
LinkedIn 0
WhatsApp

La nostra sede è a Roma, in via Capo D'Africa 31, Zona Colosseo

Hai bisogno di aiuto?

Chiedi il mio aiuto

Chiama

Chat

Email

Spalla Rotta

Spalla Rotta

Hai avuto un trauma o una caduta e hai una spalla rotta? Affrontiamo bene questa situazione e scopri come stare bene. Quando parliamo di fratture o

cicatrice cesareo

Cicatrice Cesareo

Hai subito un parto e hai scelto per partorire un parto cesareo? Probabilmente adesso hai una cicatrice cesareo; scopriamo insieme cosa è e come va trattata

Fisioterapia cervicale

Fisioterapia cervicale

Nel corso del tempo la fisioterapia cervicale è cambiata molto, in quanto le scoperte scientifiche e lo studio approfondito dell’anatomia e della biomeccanica hanno potuto indagare

Dott. Daniel Di Segni

Dott. Daniel Di Segni

Laureato presso "La Sapienza" di Roma in Fisioterapia con votazione 110 e lode.
Specializzato nel trattamento del dolore e delle problematiche muscolari tramite la terapia manuale

Chi Sono

Ricevi gli ultimi aggiornamenti

Chiudi il menu

La tua Opinione per me è importante

4,9 16 Recensioni da Facebook
5,0 128 Recensioni da Google

Il titolare del trattamento dei dati raccolti, a seguito della consultazione di questo sito, è Daniel Di Segni con sede legale a Roma– Via Leopoldo Traversi, 33 – 00154 ( RM ) phisio.daniel@gmail.com

Dati e modalità del trattamento
L’acquisizione dei vostri dati personali inviatici in modo facoltativo, esplicito e volontario via mail o mediante la compilazione di appositi moduli di richiesta durante la consultazione di questo sito, è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Questi dati verranno utilizzati solo a fini statistici anonimi, relativi all’uso di questo sito, per controllarne il corretto funzionamento e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità, in caso di ipotetici reati informatici ai danni del presente sito. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti, che si connettono a questo sito ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati
In qualunque momento, potete chiederci la conferma dell’esistenza o meno dei vostri dati e conoscerne il contenuto, l’origine o chiederne l’aggiornamento. Potete inoltre chiederne la cancellazione o la trasformazione in forma anonima.

Eventuali richieste potranno essere rivolte:
Via e-mail, all’indirizzo phisio.daniel@gmail.com
oppure via posta, a: Daniel Di Segni – Roma – Via Leopoldo Traversi, 33 – 00154 ( RM )

Leggi la privacy policy da qui: Privacy Policy