Laureato presso “La Sapienza” di Roma con votazione di 110 e lode

Dott. Daniel Di Segni

Specializzato nel trattamento del dolore e delle problematiche muscolari tramite la terapia manuale

Qualcosa su di me e le mie certificazioni

Sin dalla laurea con il massimo dei voti, ho approfondito continuamente il mio bagaglio professionale con numerosi corsi di specializzazione per fornire al paziente una risoluzione rapida ed efficace

Questi approfondimenti mi hanno portato quindi ad elaborare un particolare approccio completamente manuale che viene dalla combinazione di tecniche validate a livello scientifico nella risoluzione dei disturbi muscolo-scheletrici e delle sindromi dolorose.

Eseguo costantemente un aggiornamento professionale investendo moltissime risorse economiche e professionali per permettere al paziente di avere una fisioterapia di qualità ed individuare il miglior percorso riabilitativo per la singola esigenza  situazione del paziente riducendo quindi il numero delle sedute fisioterapiche

Leggi Tutto
6/12/08

Rome Rehabilitation 2008

Convegno nazionale sulla riabilitazione dove si sono toccati in maniera approfondita tutte le problematiche traumatiche e non a carico della spalla e dell’arto superiore. Inoltre anche un focus sulla riabilitazione neuromotoria legata all’arto superiore dopo un evento ischemico a livello cerebrale.

6/12/08
3/10/09

Approccio multidisciplinare alle patologie reumatiche

Dal trattamento farmacologico a quello riabilitativo: Incontro multidisciplinare all’interno del quale si è parlato sull’importanza e sulle tecniche migliori in ambito riabilitativo a carico dei pazienti con patologie reumatiche e autoimmuni che colpiscono le articolazioni e i tessuti molli muscolo-scheletrici

3/10/09
26-27/11/09

Rome Rehabilitation 2009

Il ginocchio, l’anca e il bacino rappresentano il tema principale di questo seminario nazionale svoltosi nell’aula Magna dell’Università “La Sapienza” di Roma. In questo incontro si è affrontato la scelta diagnostica, chirurgica e riabilitativa nei pazienti con problematiche all’arto inferiore.

26-27/11/09
26-27/11/09

Approccio manuale e strumentale sui meridiani tendino-muscolari

L’incontro con il grande medico Darno Debbi è servito per incontrare l’utilizzo dei meridiani miofasciali, cioè quei binari muscolari e connettivi che collegano i vari distretti corporei andando a scegliere la miglior risposta terapeutica sia con strumenti sia con approccio manuale nella risoluzione delle problematiche tendinee e connettivali.

26-27/11/09
23/10/10

Rehab Latarjet

Focus condotto insieme al Medico Giovanni Di Giacomo sulla riabilitazione post-chirurgica delle lussazioni recidivanti attraverso l’utilizzo della tecnica Latarjet. Questo ha permesso di affrontare passo dopo passo il percorso riabilitativo insieme al medico chirurgo per ottenere nel minor tempo possibile e con una grande riuscita terapeutica una rieducazione in chi si è sottoposto a questo tipo di intervento operatorio.

23/10/10
29/10/10

La Spalla

Dalla diagnosi al trattamento: in questo incontro invece con chirurghi ortopedici di fama mondiale proveniente da America, Italia, Francia e Belgio si è affrontato con dovizia di particolari le scelte terapeutiche e il miglior trattamento in chi soffre di problematiche dolorose a carico della spalla.

29/10/10
17-18-19/12/10

Neurotape

Questa tecnica conosciuta ormai in tutto il mondo, sfrutta l’applicazione di un cerotto con componente elastica per determinare una correzione posturale oppure indurre un effetto antidolorifico sul corpo del paziente. In base all’applicazione scelta dal fisioterapista diplomato, si potrà eseguire un importante azione sul corpo del paziente andando non solo a modificare la percezione cutanea e quindi sensoriale del distretto in esame, ma anche determinare una prolungata azione correttiva che si è svolta nel corso della seduta fisioterapica. Inoltre questo approccio prevede anche la possibilità nell’aiutare il microcircolo e il sistema linfatico nell’azione di svuotamento dei liquidi, soprattutto in quelle condizioni dove è presente un’edema e un ristagno di tessuto idrico.

17-18-19/12/10
10/06/12

Rieducazione posturale Mezieres

Questa tecnica diffusa in tutta europa e non solo nasce dall’intuizione di Françoise Mèziéres nell’ideare una tecnica globale nel riequilibrio istantaneo delle catene muscolari. Infatti con questa tecnica è possibile applicare una tensione attiva (cioè creata attivamente dal paziente) che determina una graduale e progressiva modificazione dei tessuti muscolari e conseguentemente delle strutture scheletriche nel ritorno della fisiologica posizione. L’effetto di questa tecnica è non solo immediato ma prolungato anche nel medio-lungo periodo donando al paziente una sensazione di benessere e di completa assenza dal dolore. É una delle tecniche più efficaci in ambito riabilitativo in quanto coinvolge anche il sistema neurologico attraverso l’allungamento e il cambiamento dello schema motorio scheletrico.

10/06/12
01/02/15

Dry Needling

Questa tecnica prende spunto dalla medicina tradizionale cinese attraverso l’utilizzo di piccoli aghi come quelli usati nell’Agopuntura. Questi però vengono utilizzati in maniera completamente differente in quanto vanno ad agire non nei meridiani energetici ma nella disattivazione dei trigger point, punti all’interno del muscolo che entrano in disfunzione e che generano molto dolore anche in zone distanti dall’origine. L’applicazione di questa disciplina è estremamente efficace inducendo un grande cambiamento proprio nella condizione del muscolo bersaglio già con nella prima seduta, in quanto viene a cambiare anche lo stato di contrazione delle fibre muscolari che finalmente riescono ad eseguire correttamente la loro funzione. Non esiste alcun rischio infettivo né dannoso per il corpo che recupera velocemente lo stato di salute in maniera definitiva.

01/02/15
20/12/15

Spinal Manipulation Therapy (SMT)

L’utilizzo corretto delle manipolazioni vertebrali ad alta velocità e bassa ampiezza (HVLA) nasce dal bisogno di interrompere a livello cerebrale e periferico una serie di segnali dolorosi e per indurre un rilascio della muscolatura correlata. Questo corso, a differenza di molti altri sulle manipolazioni vertebrali, è orientato attraverso una corretta diagnosi e trattamento seguendo le linee guida internazionali, le quali comunque indicano questo tipo di trattamento come quello migliore nella gestione dei disturbi muscolo-scheletrici.
I corsi sono stati strutturati in più moduli proprio per affrontare con precisioni le varie tecniche manipolatorie e le più importanti tecniche applicate in tutto il mondo.

20/12/15
13/01/15

Fascia Motor Control

Approccio con modalità validata scientificamente al trattamento della fascia nei disturbi muscolo-scheletrici. La particolarità di questo corso si basa non sul trattamento secondario ad una palpazione bensì ad una serie di test funzionali che indicano specificatamente qual’è la zona da trattare. I risultati sono stupefacenti dalla prima seduta.

13/01/15
12/11/16

La Spalla

Tra riabilitazione e chirurgia: importante incontro con il mondo riabilitativo e chirurgico nel quadro della gestione dei pazienti con problematiche degenerative alla spalla. In questo specifico incontro abbiamo assistito ad una grande lezione di analisi e trattamento della docente internazionale Shirley Sahrmann.

12/11/16
21/12/16

Extremity Manipulative Therapy

Le tecniche ad alta velocità e bassa ampiezza che si utilizzano in tutto il mondo possono essere eseguite anche a livello periferico, inteso come arti superiori ed inferiori, andando a creare una serie di riallineamenti articolari che favoriscono la diminuzione se non la scomparsa del dolore da parte del paziente. Anche queste tecniche necessitano di grande manualità e abilità nel sapere quando e come eseguirle, rendendo quindi anche qui importante l’utilizzo delle istruzioni internazionali.

21/12/16
09/16-09/17

Terapia Manuale Viscerale

Corso suddiviso in 3 moduli (1° 24-25 settembre 2016, 2° 10-11 settembre 2016 e 3° 8-9 aprile 2017) nei quali si sono analizzati e affrontate tutte quelle condizioni cliniche che possono portare ad una particolare disfunzione degli organi addominali e viscerali andando ad interfacciarsi su di essi con la terapia manuale. Questo approccio viene studiato per permettere all’organo, durante l’attività respiratoria, di potersi muovere e svolgere le sue funzioni in maniera corretta senza dare origine a patologie organiche o disfunzioni che si mostrano a livello muscolo-scheletrico.

09/16-09/17
23/04/17

Fibrolisi Meccanica

Nata dalla tecnica del Crochetage francese, questa tecnica utilizza alcuni strumenti metallici come ganci, specilli e stiletti per andare a trattare il tessuto connettivo che avvolge il muscolo e permettere quindi a quest’ultimo di rilassarsi e recuperare lo scorrimento sui piani fasciali. Sebbene possa sembrare molto dolorosa, in realtà viene molto ben tollerata dai pazienti che percepiscono immediatamente una grande sensazione di benessere. Trova applicazione in tutti i distretti corporei, soprattutto per la zona più terminale delle estremità come tendini e legamenti.

23/04/17
09/09/17

Mulligan Concept

Probabilmente il più importante approccio neuro-muscolo-scheletrico al mondo con una vastissima pubblicazione di evidenze scientifiche che ne dimostrano l’efficacia. La particolarità di questa tecnica è sicuramente quella di essere completamente indolore per il paziente che percepisce in maniera immediata non solo un miglioramento della propria sintomatologia, ma anche quella di eseguire le tecniche con il carico corporeo e non solamente sul lettino. Questo porta ovviamente ad una modulazione immediata del cervello che riduce immediatamente il dolore percepito e permette un ….

09/09/17
Chiudi il menu

La tua Opinione per me è importante

4,9 16 Recensioni da Facebook
5,0 128 Recensioni da Google

Il titolare del trattamento dei dati raccolti, a seguito della consultazione di questo sito, è Daniel Di Segni con sede legale a Roma– Via Leopoldo Traversi, 33 – 00154 ( RM ) phisio.daniel@gmail.com

Dati e modalità del trattamento
L’acquisizione dei vostri dati personali inviatici in modo facoltativo, esplicito e volontario via mail o mediante la compilazione di appositi moduli di richiesta durante la consultazione di questo sito, è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Questi dati verranno utilizzati solo a fini statistici anonimi, relativi all’uso di questo sito, per controllarne il corretto funzionamento e potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità, in caso di ipotetici reati informatici ai danni del presente sito. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti, che si connettono a questo sito ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati, per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati
In qualunque momento, potete chiederci la conferma dell’esistenza o meno dei vostri dati e conoscerne il contenuto, l’origine o chiederne l’aggiornamento. Potete inoltre chiederne la cancellazione o la trasformazione in forma anonima.

Eventuali richieste potranno essere rivolte:
Via e-mail, all’indirizzo phisio.daniel@gmail.com
oppure via posta, a: Daniel Di Segni – Roma – Via Leopoldo Traversi, 33 – 00154 ( RM )

Leggi la privacy policy da qui: Privacy Policy