Cervicale Vertigini è conforme alle misure di sicurezza Covid-19 nella Regione Lazio.

Cervicale e occhi appannati

cervicale e occhi appannati copertina
Indice dei contenuti

Hai notato che da quando hai fastidi alla cervicale noti un problema alla vista con occhi appannati e che non vedi molto bene? Beh, le due cose sono altamente connesse. Ti spiegherò tutte le connessioni e come, solamente nel mio studio a Roma, potrai risolvere questo disagio al campo visivo.

Connessione tra cervicale e occhi

Vediamo quindi qual’è la connessione che c’è tra la testa, collo e occhi.

Dovete sapere che l’occhio è una sorta di estroflessione del cervello stesso, ricordate il detto “gli occhi sono lo specchio dell’anima”? Beh non solo dell’anima ma anche di tutto il sistema nervoso.

occhi cervicale collegamentoSì perchè l’occhio è una palla sferica, che è mossa da una serie di muscoli che permettono in maniera molto rapida di osservare il mondo esterno. Questi muscoli sono connessi neurologicamente ai muscoli posti nella zona della nuca.

Se c’è un’alterazione a livello della motricità oculare, questa può riverberarsi con dei disturbi alla vista e con una cefalea dietro la nuca.

Volete un’altra connessione? Esiste a livello neurologico un riflesso che gestisce la postura e il controllo tra posizione del collo e della testa e gli occhi. Questo riflesso si chiama Riflesso cervico-oculare e si è visto come sia un elemento molto importante da analizzare nei casi di dolore al collo in maniera aspecifica.

Anche l’orecchio interno con i suoi centri per l’equilibrio è connesso con il movimento dell’occhio in quanto nel sistema nervoso centrale è presente un ulteriore riflesso chiamatoriflesso cefalo-oculo-giro che mette in relazione il movimento della cervicale e della testa e il sistema vestibolare che gestisce l’equilibrio.

Sintomi cervicali e oculari

Vediamo quindi quali sono i sintomi collegati alla cervicale e occhi appannati.

  • Dolori cervicali: spesso il paziente giunge nel mio studio per un problema effettivo di dolore al collo. Importante quindi valutare lo stato di salute della relazione tra occhi e collo per risolvere questi disturbi.
  • Tensione muscolare: anche un perenne stato di tensione muscolare è sintomo di un problema all’equilibrio cervicale e oculare. Spesso accade che i muscoli provano a bilanciare in maniera errata il problema oculare.
  • Cefalea: anche il mal di testa è connesso con questi disturbi. La cura delle cefalee infatti deve comprendere anche l’analisi e la correlazione con l’occhio per ridurre proprio gli attacchi di cefalea.Cervicale vista appannata sintomi
  • Emicrania con o senza aurea: Essendoci un eccessiva reattività del sistema nervoso, a volte è possibile anche avere fenomeni di aurea visiva durante gli attacchi di emicrania.
  • Sbandamenti: per le connessioni spiegate prima è possibile avvertire sbandamenti e vertigini.
  • Testa inclinata da un lato: è un compenso che il sistema adotta per compensare un problema di allineamento visivo. Si chiama PAC e vuole dire “Posizione Anomala del Capo” e contribuisce al fastidio di tutto il corpo e della testa.
  • Confusione Mentale: anche quel fastidioso senso di “ubriachezza” e disordine mentale può essere segno di una patologia riguardante gli occhi e il collo.
  • Visione offuscata: la visione ovviamente è un segnale che c’è qualcosa che riguarda l’occhio. La sensazione è di vista annebbiata e offuscata, esacerbata a volte dalla luce o anche in assenza di luce.
  • Affaticamento generale: uno dei sintomi molto spesso inficiati è un affaticamento importante sia dei muscoli del collo che di tutta la muscolatura del corpo.
  • Problemi posturali: se protratti nel tempo anche la postura di tutto il corpo verrà a cambiare creando ulteriori squilibri favorendo una nuova insorgenza di attacchi.
  • Sensibilità alla luce: entrare in posti con tanta luce come supermercati o centri commerciali può evocare questi fastidi e disturbi visivi.
  • Idratazione degli occhi: uno dei disturbi della vista più facili da riscontrare è trovare un occhio secco (iperutilizzo di lacrime artificiali) oppure troppo lacrimoso.
  • Vertigini: anche le vertigini possono essere evocate con dei movimenti rapidi degli occhi. Questo è un ulteriore segnale che c’è un problema cranio-cervico-oculare.
  • Sensazione di lampi di luce: non è raro riscontrare questa condizione che però merita assolutamente delle visite di controllo da parte dell’oculista in quanto potrebbero esserci problemi alla retina.
  • Visione doppia: vedere doppio insieme all’annebbiamento visivo è qualcosa che il corpo sta comunicando che c’è qualcosa che non va. Sia che questi disturbi riguardi oggetti vicini che lontani.

Quali patologie e condizioni possono creare occhi appannati

Importante comunque escludere che non siano presenti condizioni patologiche che possono evocare anche fastidi diretti della vista e che non c’entrano effettivamente con il collo..

  • Sclerosi Multipla
  • Problema ai vasi sanguigni dell’occhio con alterazione del flusso ematico
  • Patologie oculari
  • Disturbi visivi (come mosche volanti o corpi mobili che il paziente vede)
  • Fattori ambientali(intossicazioni o sovraesposizione a sostanze tossiche)
  • Malattie Sistemiche
  • Eventuali difetti congeniti dell’occhio
  • Dieta scorretta (abuso di formaggi stagionati)
  • Poca idratazioni quotidiana
  • Disordini con alterati livelli ormonali(diabete)
  • Consumo eccessivo di alcolici
  • Tensione emotiva che si traduce in tensioni muscolari

Cura di problemi cervicali e della vista

Veniamo ora al tipo di trattamento necessario in questo genere di problemi.

Dobbiamo però fare una precisazione importante: come tutti potrebbero pensare se si ha un fastidio visivo il primo professionista da contattare è il medico oculista.

Tutto perfetto, se non che il problema non risiede magari solamente nell’occhio in quanto organo, ma nella sua funzionalità e integrazione con gli altri sistemi.

Quando l’oculista esegue una visita specialistica, ovviamente durante il controllo oculistico valuta l’occhio andando a guardare corpo vitreo, fondo dell’occhio, retina, cristallino, visione di macchie ecc.

Non valuta però come il cervello del paziente utilizza l’occhio per guardare e gli eventuali compensi.

Leggi Le Recensioni
Più di 300 pazienti hanno lasciato la propria opinione
5,0
Recensioni

E allora cosa bisogna fare?!

Con calma vi spiego tutto.

cura cervicale vista appannata

Sicuramente la visita oculistica va fatta a prescindere per valutare se ci sono problemi effettivi dell’organo occhio ed un eventuale terapia farmacologica, ma la valutazione è qualcosa di differente.

Nel mio studio a Roma sono l’unico studio in Italia ad eseguire, durante la mia valutazione, l’effettiva correlazione e influenza dell’occhio sul sistema non solo dell’equilibrio ma anche della cervicale vera e propria.

Esistono infatti dei test specifici che possono esser fatti per capire quanto nei disturbi come un attacco di emicrania o sbandamenti o vista annebbiata siano legati all’occhio e quanto al collo.

Personalmente, dopo una valutazione di un ora piena con test specifici, quando riscontro un problema misto tra cervicale e occhi con vista offuscata, invio i miei pazienti all’optometrista con cui collaboro.

Questo significa per il paziente che essendoci un continuo interscambio di informazioni e di accorgimenti tra i professionisti sanitari, è possibile andare effettivamente a correggere sia i problemi alla vista sia i problemi cervicali.

Non esiste un approccio univoco ai problemi di cervicale e occhi, va modulato il trattamento in base alle esigenze specifiche del paziente.

Come risolvo i problemi di cervicale e di occhio

Ho detto quindi come effettivamente sia importante l’analisi e l’esame obiettivo del paziente quando giunge nel mio studio. Fondamentale però è anche il tipo di tecnica che utilizzo per riequilibrare i centri di controllo e i riflessi che intercorrono tra testa e occhio.

Nel mio studio a Roma utilizzo tante tecniche osteopatiche e di terapia manuale integrandole tra loro, andando quindi a limare i relativi approcci in base alle singole esigente del paziente e delle relative attività quotidiane.

A volte, in accordo con l’optometrista con cui lavoro, vado a liberare alcune strutture per facilitare poi gli esercizi mirati di recupero oculare che vengono somministrati.

Anche io consegno degli esercizi che possono essere o di recupero della stabilità intrinseca dei muscoli dell’occhio e dei difetti della vista, oppure di allungamento della catena posteriore oppure ancora di rilascio muscolare dei gruppi muscolari che stanno iperlavorando.

La cosa che è fondamentale è che solamente nel mio studio a Roma è possibile andare a capire effettivamente l’origine e il tipo di disturbo che porta fastidi alla cervicale, testa e occhi appannati.

Nella risoluzione di questi fastidi c’è anche lo svolgimento di attività fisiche adeguate per recuperare il deficit che si era creato, andando magari a correggere una postura scorretta durante l’attività lavorativa.

Uno a volte non ci pensa ma una cattiva postura può determinare un affaticamento visivo e affaticamento eccessivo che, con fattori aggravanti come gli occhi, possono portare anche a giramenti di testa.

Scrivi Una Recensione
Più di 400 pazienti hanno lasciato la propria opinione
5,0
Scrivi su Google

Se anche tu riscontri fastidi agli occhi con tensione alla zona della nuca oppure al collo, prenota una visita nel mio studio a Roma e ritorna a stare bene senza farmaci e con un approccio manuale e naturale.

Riguardo Daniel Di Segni
Daniel Di Segni
Nel mio Studio “Cervicale e Vertigini” di Roma, investo moltissime risorse economiche e professionali per permettere al paziente di avere una fisioterapia di qualità ed individuare il miglior percorso riabilitativo per la singola esigenza e situazione del paziente riducendo quindi il numero delle sedute fisioterapiche.

Vedi Biografia

Hai Bisogno di Aiuto?

    Articoli Correlati
    Articoli correlati
    Copyright © 2021 Cervicale Vertigini del Dott. Daniel Di Segni - Via dei Laterani, 28, 00184 Roma RM - P.IVA 13326321000 - Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. Privacy & Cookie Policy

    Il sito web www.cervicalevertigini.it è un sito medico-scientifico con finalità divulgative, non costituisce un mezzo di autodiagnosi o di automedicazione, né sostituisce la consultazione medica e la relazione medico/paziente, le terapie indicate rispondono in modo diverso a seconda dei casi e della patologia del paziente. In questo sito vengono consigliati prodotti e strumenti da acquistare tramite Amazon. Questo sito è affiliato ad Amazon, tutte le transazioni saranno dirottate sul profilo personale Amazon di ciascun utente. Il Sito non si ritiene responsabile per nessuna tipologia di acquisto/recesso.