Cervicale Vertigini è conforme alle misure di sicurezza Covid-19 nella Regione Lazio.

Spina iliaca

copertina spina iliaca

In questo interessante articolo andiamo ad analizzare una parte molto importante del corpo che è la spina iliaca. Scoprirai infatti cos’è, perchè è importante valutarla e perchè a volte può fare male.

Hai mai sentito parlare della Spina iliaca? Beh è un punto molto importante quando si valuta un paziente perchè è capace di darci moltissime informazioni. Vediamo quindi meglio cosa è e come approcciarsi a questa condizione.

Cos’è la spina iliaca

La spina iliaca è una protuberanza presente sull’osso iliaco che fornisce l’ancoraggio di alcuni tendini e legamenti molto importanti nel corpo umano.

cos'è la spina iliaca

Nella struttura di un essere umano sono presenti 4 spine iliache:

 

  1. Spina iliaca Antero superiore: è quella posta vicino alla cresta iliaca ed è quella più visibile da davanti. É chiamata anche SIAS
  2. Spina Iliaca Antero Inferiore: nella maggior parte dei casi non si riesce a vedere a occhio nudo (a meno che non si sia molto magri e tirati) ed è poco sopra e al lato dell’osso pubico. Si usa l’acronimo di SIAI.
  3. Spina Iliaca Postero superiore: è posteriore ed è riconoscibile con quelle che, nelle donne, vengono chiamate come “le fossette di Venere”. Viene chiamata anche SIPS.
  4. Spina iliaca posterio inferiore: raramente visibile, è posta vicino all’osso sacro. Ha l’acronimo di SIPI.

Perchè in fisioterapia e osteopatia sono importanti le spine iliache

So che se stai su questo articolo vorresti sapere cos’è quel dolore che ti tartassa nella zona appunto della spina iliaca, ma è bene spiegarti perchè in ambito fisioterapico e osteopatico hanno un’importanza cruciale queste parti.

Sì perchè attraverso l’osservazione e la palpazione delle varie SIPS, SIAS ecc. possiamo valutare come effettivamente si muove il bacino.

Non è raro riscontrare pazienti con mal di schiena lombare o all’Osso Sacro che presentano infatti un bacino poco mobile con le ossa iliache disallineate.

Spina iliaca antero superiore dolore

Infatti esistono tecniche strutturali che noi esperti del settore valutiamo e palpiamo che ci fanno capire se sono presenti delle disfunzioni che possono tenere bloccato un ileo in anteriorità (spesso accompagnato da una iperlordosi lombare) oppure in posteriorità (con un pavimento pelvico bloccato e una colonna lombare dritta).

Leggi Le Recensioni
5,0 +285 da Google

Se tutti controllano il movimento delle spine iliache per capire questo, personalmente nel mio modo di lavorare sono importanti anche perchè mi dicono alcune cose in più.

Sì perchè, essendo un terapista che tratta decine di pazienti ogni settimana, le spine iliache mi dicono anche come stanno messe le vertebre lombari.

Questo perchè io sono un terapista che applica con successo la tecnica Strain Counterstrain, una tecnica americana eccezionale completamente indolore ed eccezionale per la zona lombare e pelvica.

Infatti dalla Spina iliaca antero superiore ed inferiore è possibile capire se sono presenti disfunzioni in anteriorità della prima, seconda, terza e quarta vertebra lombare (per capirci, dolore a barra dietro la schiena). Ecco, tutte queste informazioni sono reperibili attraverso una palpazione accurata delle spine iliache.

In ambito osteopatico e fisioterapico ciò che si osserva maggiormente è il movimento delle spine iliache posteriori (generalmente le superiori) durante l’elevazione dell’arto, in quanto capiamo in maniera più evidente come il sistema pelvico si muove.

Sì perchè è importante capire che il bacino, quando una gamba esegue una flessione, c’è un movimento dell’osso iliaco ” ad elica” cioè l’ileo della gamba che si alza va indietro e quell’altra va invece in avanti.

Molto spesso, vi assicuro, che non avviene tutto ciò con un conseguente dolore sacroiliaco oppure una tensione ai muscoli del gluteo.

Dolore alla spina iliaca: perchè avviene?

spina iliaca dolore

Ma veniamo a parlare del motivo per cui può venire un dolore alla spina iliaca.

Se parliamo della parte anteriore, i motivi possono essere vari come per esempio:

  • Eccessiva tensione del muscolo Iliaco che porta in avanti e blocca il bacino
  • Blocco del muscolo retto del quadricipite (la cui inserzione è sulla spina iliaca antero-inferiore)
  • Alterazioni posturali come un bacino storto oppure una postura errata dell’arto inferiore
  • Infiammazione della borsa sierosa al di sotto del muscolo psoas che genera un dolore nella zona
  • Inibizione dei muscoli posteriori
  • Schema posturale corporeo di estensione con conseguente aumento della tensione del quadricipite
  • Utilizzo di scarpe inadatte

Se invece parliamo dei motivi per cui può comparire nella parte posteriore, sono varie le cose che possono capitare:

  • Disfunzione dell’orientamento dell’osso sacro
  • Eccessiva tensione dei muscoli dei glutei
  • Trigger point che irradiano proprio nella zona delle spine iliache (medio gluteo e piriforme su tutti)
  • Disfunzioni lombari posteriori che proiettano proprio sull’ileo un dolore
  • Eccessiva tensione dei legamenti ileo-lombari con un dolore puntiforme proprio nella zona dell’ileo e delle spine iliache
  • Continuo tensionamento del legamento sacro-tuberoso
  • Alterazioni posturali della catena cinetica posturale posteriore che tende ad incunearsi proprio nella zona lombo-sacrale

Cura e trattamento per un dolore alla spina iliaca

Come avete capito, possono esserci tantissime cause che portano un dolore nella zona e non è sempre facile riconoscerle. Per questo motivo è importante eseguire un’attenta e dettagliata valutazione che mi permetterà di individuare il problema e il conseguente problema.

Sicuramente la figura di riferimento per la risoluzione di questo genere di problema è quello del fisioterapista specializzato in questo genere di problematica come il dr. Daniel Di Segni.

come curare un problema all'osso iliaco

Personalmente mi trovo a risolvere quotidianamente questo genere di problematiche attraverso una sorta di percorso strutturato in varie fasi:

  1. Valutazione attenta attraverso palpazione, osservazione e raccolta anamnestica del paziente
  2. Trattamento con tecnica Strain Counterstrain di cui sono un terapista specializzato e certificato che mi permette di risolvere, senza alcun tipo di dolore o fastidio, le varie disfunzioni che sono presenti
  3. Individuazione di alcuni distretto corporei che sono inibiti o deboli e quindi conseguenti esercizi che il paziente in autonomia deve eseguire in modo da poter recuperare attivamente dal problema
  4. Allungamento dell’intera catena cinetica posturale attraverso la rieducazione posturale Mezieres di cui sono un terapista certificato e che applico con enorme successo in moltissimi miei pazienti.
  5. Recupero del gesto atletico o del controllo motorio corretto per scongiurare i vizi posturali che si erano strutturati e iniziare un nuovo percorso di consapevolezza del movimento sicuro e senza dolore.

Capite quindi come sia fondamentale il percorso che deve essere fatto con il paziente, il quale deve essere parte integrante del trattamento attraverso esercizi e una partecipazione attiva. In questo modo quindi chi soffre con un dolore alla cresta iliaca o nella zona può recuperare in fretta, senza spendere una montagna di soldi e non rimanere schiavo della fisioterapia.

 

Contattami così da poter iniziare subito a stare bene!!

Riguardo Daniel Di Segni
Daniel Di Segni
Nel mio Studio “Cervicale e Vertigini” di Roma, investo moltissime risorse economiche e professionali per permettere al paziente di avere una fisioterapia di qualità ed individuare il miglior percorso riabilitativo per la singola esigenza e situazione del paziente riducendo quindi il numero delle sedute fisioterapiche.

Vedi Biografia

Hai Bisogno di Aiuto?

    A chi affidarsi per un dolore alla spina iliaca?

    La figura di riferimento per un dolore alla spina iliaca sicuramente è quella del FISIOTERAPISTA che, attraverso una serie di test e di indagini, avrà la possibilità di determinare il motivo del dolore.

    Importante inoltre è la collaborazione con il medico ortopedico per un eventuale integrazione farmacologica o diagnostica.

    Articoli Correlati
    Articoli correlati
    Indice dei contenuti
    © 2020 Cervicale Vertigini del Dott. Daniel Di Segni - Via dei Laterani, 28, 00184 Roma RM - P.IVA 13326321000 - Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. Privacy & Cookie Policy

    Il sito web www.cervicalevertigini.it è un sito medico-scientifico con finalità divulgative, non costituisce un mezzo di autodiagnosi o di automedicazione, né sostituisce la consultazione medica e la relazione medico/paziente, le terapie indicate rispondono in modo diverso a seconda dei casi e della patologia del paziente. In questo sito vengono consigliati prodotti e strumenti da acquistare tramite Amazon. Questo sito è affiliato ad Amazon, tutte le transazioni saranno dirottate sul profilo personale Amazon di ciascun utente. Il Sito non si ritiene responsabile per nessuna tipologia di acquisto/recesso.