Cervicale Vertigini è conforme alle misure di sicurezza Covid-19 nella Regione Lazio.

Nervo accavallato

Nervo accavallato copertina

Senti dei nodi ai muscoli e non riesci a risolvere? Ho scritto questa guida per te, per risolvere il tuo dolore e il tuo fastidio attraverso consigli, spiegazioni, esercizi ed informazioni per risolvere senza farmaci il tuo nervo accavallato.

So che stai leggendo questo articolo perchè ti senti una sorta di fibra contratta che ti fa male e che non ne vuole sapere di sciogliersi da sola. É così vero?!

Penserai sicuramente che hai quello che viene chiamato nel linguaggio popolare un “nervo accavallato”. Beh, ho scritto questo articolo proprio per te, per farti capire come trattarlo e come sciogliere questo fastidio.

I nervi si accavallano?

Questa è forse la prima domanda a cui dobbiamo rispondere. Ti do una brutta notizia…

I nervi non si accavallano!

Esattamente così, quello che senti non è il nervo che si è spostato oppure che è impazzito e ti sta scaricando questo dolore che percepisci.

nervo accavallato disegno

Non so effettivamente da cosa nasca questa credenza dei nervi accavallati, ma quello che so per certo è che la struttura nervosa è ben stabile al suo posto. Sarebbe veramente un grandissimo problema se questa si muovesse e potesse bloccarsi in qualche modo.

Se non è il nervo, cos’è allora?!

Beh, quello che percepisci è in realtà un gruppo di fibre muscolari che sono rimaste contratte. Secondo me è forse esagerato assoggettarle alle contratture muscolari, che riguardano invece condizioni più grandi. Quello che tu senti è sicuramente un gruppo di fibre di tessuto muscolare che, per X motivi, risulta essere bloccato e non riesce a smettere di rimanere contratto.

Nervo accavallato o contrattura muscolare

Molto spesso è possibile assimilare invece questo muscolo contratto a quello che, in medicina, viene chiamato Trigger point.

Cosa causa la comparsa di questi “nervi accavallati”?

Possono esserci varie motivazioni che portano ad avere una contrazione anomala delle fibre.

I motivi principali sono:

  • Postura scorretta
  • Trauma
  • Contrazione molto rapida di quel muscolo
  • Tessuto connettivo particolarmente teso
  • Stati d’ansia o di eccessiva tensione emotiva
  • Lunghi periodi di inattività
  • Intensa Attività fisica oppure gesto atletico eseguito male
  • Malattie metaboliche

Come vedete quindi può esserci una origine nelle contratture di vario tipo, che deve essere capita e indagata dal fisioterapista nel momento in cui si cercherà di risolvere e curare questo nervo accavallato.

In quali zone si formano i nervi accavallati

Nel sistema muscolo-scheletrico infatti troviamo delle zone che spesso possono bloccarsi, generando un dolore acuto. Devo precisare però che le parti del corpo interessate sono però quasi sempre le stesse.

Leggi Le Recensioni
Più di 300 pazienti hanno lasciato la propria opinione
5,0
Recensioni

Facile trovare un nervo accavallato con una contrattura del collo e del trapezio.

La zona invece della schiena è spesso quella responsabile di fastidi che creano un dolore fisso nella regione lombare (un esempio è il muscolo quadrato dei lombi che spesso genera un forte mal di schiena lombare).

sciatica da dove parte

Anche la zona del polpaccio e della parte della coscia possono evocare fastidi importanti che si possono proiettare con un dolore diffuso anche nella zona del ginocchio e del piede.

trigger point polpaccio
Come potete vedere, un trigger point nel polpaccio può irradiare nella zona del retro-ginocchio

Anche per me che mi occupo quotidianamente di questo genere di problemi, andare a ritrovare l’origine del dolore nella spalla quando presenta questa sorta di accavallamento muscolare o nervoso, risulta essere difficoltoso.

Spalla Rotta

Cura per il nervo accavallato

Dobbiamo intanto suddividere i trattamenti per un dolore di origine muscolare in accorgimenti domiciliari e la vera cura per questa eccessiva contrazione.

Adattamenti domiciliari

Accorgimenti posturali

Sicuramente un importante azione per scongiurare ed evitare la continua formazione di questo accavallamento tra nervi e muscoli è quello di correggere la scorretta postura.

postura nevralgia arnold

Sì perchè se si pensa di passare 8 ore al giorno, magari davanti ad un computer in una posizione simile a quella di un orso sdraiato, beh, vi do una notizia: avrete sempre problemi!

Aggiustate quindi la vostra sedia e il vostro monitor in modo tale da avere una postura corretta e favorire una corretta contrazione di quei gruppi muscolari.

Ho scritto infatti questa piccola guida su come correggere la postura in ufficio.

Allenamenti adeguati

I muscoli, come i tendini e le strutture legamentose, hanno una capacità adattiva molto importante. Per questo motivo è importante anche eseguire un allenamento nel vostro sport che vi appassiona in maniera lenta, progressiva e controllata.

Quando il muscolo è sottoposto ad una contrazione improvvisa e massiva, ovviamente va a sollecitare in maniera anomala tutti quei fasci nervosi che si occupano della sua attivazione, determinando quindi un funzionamento errato del muscolo e del nervo.

Quindi allenamenti giusti, progressivi e, possibilmente, seguiti da un esperto.

Scrivi Una Recensione
Più di 300 pazienti hanno lasciato la propria opinione
5,0
Scrivi su Google

Rimedi naturali

Molti pazienti mi chiedono se esistono modi fai da te per sciogliere questo tipo di contrattura muscolare.

Poichè quà stiamo parlando di un fascio di nervi che ha determinato la comparsa della contrattura, può essere utile applicare degli impacchi caldi sulla zona. Questo perchè essendo il muscolo termolabile, con il calore le fibre muscolari si rilasciano.

Molto spesso infatti sia che il problema sia a livello del collo o della schiena, l’utilizzo di acqua calda durante la doccia può ridurre quella sensazione di dolore intenso .

Esercizi per l’accavallamento nervoso

Un altro tipo di esercizio fai da te nella risoluzione di questo dolore di natura muscolare è sciogliere la contrattura con una piccola pallina dura (spesso si usa la pallina da tennis).

Attraverso la pressione del vostro corpo su quelle fibre, si ricerca una vascolarizzazione locale e un rilascio miofasciale della struttura irritata.

Vi metto quà sotto un video dove poter vedere un esempio di questo esercizio con una pallina per il rilascio di un accavallamento nervi collo.

Fisioterapia per il nervo accavallato

In ambito riabilitativo queste condizioni sono veramente molto frequenti e personalmente, nel mio studio, tratto questo genere di problematica praticamente ogni giorno.

Trovo, oltre agli accorgimenti posturali che ho indicato prima, alcune tecniche molto valide che hanno su questo fastidio localizzato un efficacia maggiore rispetto alle altre metodiche.

Infatti io amo molto approcciarmi in questo tipo di situazione con la Tecnica Strain Counterstrain la quale, attraverso il mantenimento di posizioni in massimo accorciamento, eseguo un reset neurologico di quella fibra muscolare che quindi di rilascia completamente e il paziente avverte subito il grande cambiamento e sollievo.

trattamento sinusite mal di testa
Il dr. Daniel Di Segni mentre esegue un trattamento manuale per una contrattura cervicale

Nel caso in cui neanche con questa tecnica riesca a sciogliere questo nervo accavalcato, utilizzo con precisione praticamente chirurgica la Tecnica del Dry Needling, cioè attraverso un minuscolo ago da agopuntura vado a sciogliere esattamente quella fibra muscolare andando a creare una sorta di risciacquo biochimico e liberando una volta per tutte quel fastidioso dolore.

Prenota una visita a Roma
Scrivimi su WhatsApp per prenotare una visita

Riguardo Daniel Di Segni
Daniel Di Segni
Nel mio Studio “Cervicale e Vertigini” di Roma, investo moltissime risorse economiche e professionali per permettere al paziente di avere una fisioterapia di qualità ed individuare il miglior percorso riabilitativo per la singola esigenza e situazione del paziente riducendo quindi il numero delle sedute fisioterapiche.

Vedi Biografia

Hai Bisogno di Aiuto?

    Come sciogliere i nodi muscolari?

    Per sciogliere la contrattura muscolare e i nodi muscolari è bene rivolgersi ad un fisioterapista.

    É possibile comunque provare a risolvere in maniera fai da te attraverso un lento e prolungato massaggio con una pallina sulla superficie che fa male al fine di sciogliere le fibre contratte.

    Articoli Correlati
    Articoli correlati
    Indice dei contenuti
    Copyright © 2021 Cervicale Vertigini del Dott. Daniel Di Segni - Via dei Laterani, 28, 00184 Roma RM - P.IVA 13326321000 - Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. Privacy & Cookie Policy

    Il sito web www.cervicalevertigini.it è un sito medico-scientifico con finalità divulgative, non costituisce un mezzo di autodiagnosi o di automedicazione, né sostituisce la consultazione medica e la relazione medico/paziente, le terapie indicate rispondono in modo diverso a seconda dei casi e della patologia del paziente. In questo sito vengono consigliati prodotti e strumenti da acquistare tramite Amazon. Questo sito è affiliato ad Amazon, tutte le transazioni saranno dirottate sul profilo personale Amazon di ciascun utente. Il Sito non si ritiene responsabile per nessuna tipologia di acquisto/recesso.