Sintomi Ernia Cervicale

La tua ernia cervicale ti sta dando veramente il tormento vero? Scopriamo quindi quali sono i sintomi e approfondiamoli meglio. Spesso giungono nel mio studio pazienti che lamentano un dolore al collo e che, facendo alcune indagini radiografiche, mostrano di avere un’ernia cervicale. Prima di parlare dei sintomi però, è bene ricordare che non tutti […]
ernia cervicale sintomi

La tua ernia cervicale ti sta dando veramente il tormento vero?

Scopriamo quindi quali sono i sintomi e approfondiamoli meglio.

Spesso giungono nel mio studio pazienti che lamentano un dolore al collo e che, facendo alcune indagini radiografiche, mostrano di avere un’ernia cervicale.
Prima di parlare dei sintomi però, è bene ricordare che non tutti i pazienti che hanno un’ernia poi sono assolutamente pazienti sintomatici: infatti in uno studio condotto in America nel 2014 è stato mostrato come esaminando pazienti completamente ASINTOMATICI con una risonanza magnetica, questa mostri la presenza di protrusioni ed erniazioni a livello della colonna. Questo mostra come non è detto che sia necessariamente l’ernia o l’irritazione a determinare la comparsa di dolore (e viceversa).
Nell’immagine è possibile vedere come questa condizione in pazienti senza alcun dolore possano esser suddivisi in fasce d’età e la percentuale di incidenza di discopatia.

chi colpisce l'ernia cervicale

Ma quali sono i sintomi? Vediamoli insieme:

  • Dolore: chi presenta una discopatia con erniazione del disco presenza sicuramente un grandissimo dolore sia in zona cervicale sia proiettato verso l’arto superiore (in questo caso parleremo di cervicobrachialgia). L’intensità del dolore è molto intenso, in una scala VAS (scala validata scientificamente per la classificazione del dolore) può raggiungere anche 8-9 in una scala che va da 0 a 10.
  • Risentimento scapolare: logicamente quando avviene questo tipo di situazione, soprattutto in fase acuta, il movimento delle braccia e quindi dell’orientamento scapolare viene parzialmente danneggiato, in quanto il corpo cerca di bloccare tutto il possibile in un ottica di salvaguardia di sè stesso. Non è raro trovare anche situazioni di dolore e difficoltà nella zona periscapolare e nella schiena.
  • cefalea da cervicaleDisturbi sensoriali: come abbiamo detto, se l’irritazione colpisce i nervi che innervano l’arto superiore, non è raro riscontrare disturbi della sensibilità e alterazioni come per esempio: Formicolio, bruciore, sensazione di tiraggio, sintomatologia di scossa elettrica.
  • Blocco muscolare: Avendo percepito questa condizione di anomalia, il cervello invia un messaggio ai muscoli cercando di bloccare il tutto e quindi aumentando il tono muscolare. Generalmente il paziente sente una gran tensione e i muscoli sembrano “di marmo” perchè sono molto contratti.
  • Nausea e vertigini: sia che esse possano trovare origine dal blocco muscolare, oppure dalla sofferenza a livello delle prime vertebre cervicali, questo malessere può essere anche presentato da nausea e comparsa di vertigini e di sbandamenti.
  • Dolore precordiale: in alcuni casi è possibile avere una sensazione di dolore precordiale cioè localizzato a livello dello sterno.

Sintomi neurologici ernia cervicale

ernia cervicale sintomi neurologiciTrovo particolarmente importante focalizzare un attimo l’attenzione sui sintomi neurologici legati a questa patologia. Sì perchè sono proprio i sintomi che riguardano il sistema nervoso quelli che risultano essere più invalidanti e più difficili da trattare.

I sintomi sono:

Dolore

dolore braccio ernia cervicaleIl dolore è sicuramente un segnale neurologico che il cervello sta mostrando per mostrare una sofferenza del nervo. Infatti il paziente generalmente riferisce come se avesse una sorta di sensazione dolorifica che parte spesso dalla zona del collo e si va a distribuire lungo tutto il percorso della spalla oppure del collo. Questa condizione è forse il segnale che prima di tutti fa giungere il paziente all’interno del mio studio.
Sicuramente vi starete chiedendo “ma il dolore è a tutte le persone nello stesso modo?”
No perchè il fastidio dipende, nel caso in cui si stia parlando di un’ernia vera in fase acuta, dal livello in cui si sta concretizzando l’irritazione. Un esempio può essere ciò che succede che in zona C6-C7 avrà una zona di irradiazione di dolore; un problema invece che riguarda C4-C5 è una localizzazione completamente differente.
Altro aspetto quindi molto importante è il tipo di dolore.
Il dolore percepito come sintomo neurologico con l’ernia cervicale è un tipo di dolore vivo, bruciante, che ricorda come se fosse una sorta di fulmine che entra nel corpo.
Questa sensazione ovviamente poi si allargherà lungo l’arto superiore nel caso in cui sia inficiato una parte di tronco nervoso oppure no.

Formicolio

formicolio

La sensazione di piccoli insetti che camminano all’interno dell’arto superiore o del collo è un chiaro sintomo neurologico dell’ernia. Sì perchè il paziente sentirà, nel percorso del nervo irritato, una sensazione anomala che, in queste situazioni, sarà proveniente dal collo e si dirigerà verso la mano.
Il paziente generalmente sente come il bisogno di sfregarsi la pelle o di massaggiarsi quel distretto: ovviamente è una risposta automatica. Ciò che bisogna capire però è che questa sensazione di formiche legate all’ernia nasce dalla componente sensitiva del nervo che, essendo irritato, emana una sensazione anomala rispetto alla normalità.

Recensioni di altri Pazienti come Te
4,9 +250 Recensioni da Google

Scosse elettriche

Anche questo è un classico sintomo neurologico legato a questa condizione. Infatti le scosse elettriche rappresentano una compressione chiara di un problema che sta irritando i nervi. Questi cominciano a soffrire e si crea infiammazione; questa a sua volta si traduce anche con una sensazione di scosse elettriche che scendono lungo tutto l’arto superiore.
Dovete sapere che i nervi funzionano attraverso una stimolazione e una propagazione del segnale attraverso una componente elettrica. Quindi è facile capire come, nel momento in cui sia presente una sofferenza discale, questa possa andare a modificare la trasmissione elettrica e creare problemi.

Allodinia

Alzi la mano chi sa cos’è! Non ne sai niente vero?!

Te lo spiego io.

L’Allodinia è una sensazione di dolore percepita dal paziente a seguito di una stimolazione che è tutt’altro che è dolorosa.
Faccio un esempio cosicchè possiate capire meglio: Se io eseguo una carezza su di un avambraccio del paziente e lui la percepisce come una coltellata, ecco, questa è un’allodinia.

Non è qualcosa di assurdo da riscontrare come sintomo neurologico quello dell’allodinia, anche se rappresenta generalmente un fastidio più di carattere sistemico e che riguarda il sistema nervoso centrale.

Sensazione di mano fredda/calda

mani fredde sintomo neurologico erniaAbbiamo specificato più volte come, essendo irritata la radice nervosa del nervo spinale, anche tutto il segnale che parte o che arriva può essere alterato.
Anche in questo caso si assiste come sintomo neurologico quello che il paziente sente sempre la mano fredda oppure molto calda.

Si assiste, con maggior frequenza, alla sensazione di freddo accompagnato da una stimolazione con massaggi e frizioni profonde da parte del paziente.
Questo è evocato ovviamente da un problema circolatorio che può essere secondario ai muscoli che non funzionano bene; ma sicuramente come prima causa c’è quello dei nervi che, essendo irritati, danno una sensazione anomala della periferia.

Anestesia/ipoestesia

Questo è un sintomo neurologico dell’ernia cervicale veramente molto molto frequente. Infatti si assiste ad una diminuzione o, nei casi particolari, di un’assenza della sensibilità nel territorio compreso dal nervo bloccato.

Vi assicuro che sono veramente molti i pazienti che sono arrivati nel mio studio specializzato sulla cervicale con l’anestesia della mano o di alcune dita.

Sì perchè quando si assiste a questa diminuzione di sensibilità, il quadro è molto serio e bisogna affrontare il discorso nel minor tempo possibile. Questo segnale è il segnale che il nervo è veramente molto sofferente e bisogna quindi intervenire precocemente con la fisioterapia (ahimè a volte anche con la chirurgia) per liberare quelle strutture nel minor tempo possibile.

Cute secca/pallida/senza sudorazione

Dovete immaginare che i nervi non si occupano solamente dell’innervazione dei muscoli e della sensibilità cutanea.
Partecipano anche nella gestione e nell’innervazione di vasi sanguigni e controllo di tutti quei processi inconsci gestiti dal sistema nervoso autonomo.

Questo sistema si occupa di tutte quelle funzioni non controllate che avvengono alla cute e all’interno dei tessuti come per esempio:

  • Sudorazione della cute
  • Crescita dei peli
  • Vasodilatazione
  • Vasocostrizione
  • Sistema Linfatico
  • capacità di nutrire adeguatamente tutte le cellule e i tessuti

pelle pallida ernia sintomiTutte queste funzioni sono importanti fattori che contribuiscono alla gestione e alla corretta fisiologia dell’arto superiore. Se i nervi però provenienti da quella zona e che gestiscono questo sistema autonomo sono malfunzionanti, ecco che cominciano a comparire sintomi come:

  • Cute secca
  • Cute che si lacera facilmente
  • Cute pallida
  • Peli che smettono di crescere
  • Edemi nell’arto superiore
  • Movimenti limitati
  • Sudorazione assente

 

Dott. Daniel Di Segni
Specializzato nel trattamento del dolore, della cervicale e delle problematiche muscolari tramite la terapia manuale.

Vai al Blog

Hai Bisogno di Contattarmi?

Inizia chat con WhatsApp

Contattami compilando il modulo
© 2020 Cervicale Vertigini del Dott. Daniel Di Segni - Via dei Laterani, 28, 00184 Roma RM - P.IVA 13326321000 - Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. Privacy & Cookie Policy

Il sito web www.cervicalevertigini.it è un sito medico-scientifico con finalità divulgative, non costituisce un mezzo di autodiagnosi o di automedicazione, né sostituisce la consultazione medica e la relazione medico/paziente, le terapie indicate rispondono in modo diverso a seconda dei casi e della patologia del paziente. In questo sito vengono consigliati prodotti e strumenti da acquistare tramite Amazon. Questo sito è affiliato ad Amazon, tutte le transazioni saranno dirottate sul profilo personale Amazon di ciascun utente. Il Sito non si ritiene responsabile per nessuna tipologia di acquisto/recesso.