Nervo sciatico: cosa è e come trattarlo

Anatomia del nervo sciatico

Il nervo Sciatico è il più grande nervo presente nel corpo umano e si origina dalle radici nervose di L4-L5-S1-S2-S3 innervando tutta la porzione posteriore della coscia e della gamba.

Quando fuoriescono da queste radici, i vari filamenti si riuniscono a livello del sacro, perforando l’Ischio, passando sotto il muscolo piriforme e scendendo lungo il femore posteriormente innervando quindi le porzioni cutanee e muscolari sopracitate.

nervo sciatico

A livello del ginocchio si suddivide poi in due porzioni:

  • Sciatico popliteo esterno (detto anche nervo peroneo comune) innervando quindi la porzione anteriore della gamba con la funzione principale della flessione dorsale della caviglia, fondamentale per la deambulazione.

  • Sciatico popliteo interno (detto anche nervo tibiale) che innerva i muscoli posteriori della gamba (polpaccio) e i muscoli della pianta del piede.

Sintomi di una irritazione del nervo sciatico

Sempre più spesso si sente dire in giro “soffro di Sciatica”, senza però avere un quadro chiaro di cosa sia una problematica al nervo sciatico.

Nella maggior parte delle volte, ciò che determina una problematica al nervo sciatico è una protusione o un ernia a livello della colonna lombare o nella giunzione tra colonna lombare e vertebre sacrali.

Questa situazione discale determina una compressione della radice nervosa del nervo sciatico, la quale si manifesta nel paziente con:

  • Forte dolore a livello della zona bassa della schiena e che prosegue lungo il decorso della gamba, passando per la zona del gluteo,zona anteriore e/o posteriore della coscia fino ad arrivare al piede.
  • Blocco muscolare della zona lombare a causa del dolore, il cui meccanismo neurofisiologico è determinato dall’impedire ogni movimento che possa determinare un peggioramento della sintomatologia algica.
  • Disturbi della sensibilità lungo la coscia posteriore fino al piede, come formicolio, sensazione di scossa elettrica e alterazione della percezione sensitiva nella zona innervata.
  • Raramente può presentarsi la condizione chiamata “sindrome della cauda equina”, emergenza neurochirurgica caratterizzata da una lesione o comprimissione delle strutture nervose, arrecando al paziente problematiche come disturbi sessuali, incontinenza degli sfinteri, anestesia a “sella”, debolezza degli arti inferiori ecc

Cause di problematiche al nervo sciatico

La causa più comune di un dolore al nervo sciatico è sicuramente una problematica discale (protusione o ernia) che comprime la radice del nervo a livello della schiena lombare con la relativa sintomatologia.

 

In medicina però, quando si parla di problematica allo sciatico, si divide però la condizione in “chiara”,”mista” o “falsa”:ernia disco

Sintomatologia chiara: a seguito di test specifici e dopo esami radiografici specifici, la sintomatologia è sicuramente da attribuire alla compressione discale sul nervo sciatico.

Sintomatologia falsa: il problema non risiede a livello della colonna lombare da cui fuoriesce il nervo, bensì dall’attivazione di un trigger point a livello della muscolatura pelvica che mostra una sintomatologia simile all’infiammazione del nervo, che però si risolve immediatamente con il trattamento specifico del punto grilletto del muscolo che mima questa condizione.

Sintomatologia mista: c’è sì una difficoltà al nervo, ma le zone e la sintomatologia sfumata descritta dal paziente non è pienamente attribuibile a una problematica puramente discale o puramente muscolare, dove c’è quindi un coinvolgimento sia nervoso che miofasciale.

Un altra condizione che può portare a una sintomatologia da infiammazione del nervo sciatico può essere una fase iniziale di sclerosi multipla, a cui però si associano altri segni e soprattutto alcuni esami molto approfonditi che il neurologo deve prescrivere per avere un quadro chiaro.

Purtroppo c’è anche da annoverare nelle possibili cause la presenza di un tumore che, espendendo la sua massa, va a comprimere l’emergenza del nervo. Alcune volte è la stessa struttura nervosa dello sciatico che forma un tumore, con alterazione di segnale e dolori che mimano una sciatalgia.

Sempre più spesso il fisioterapista si trova a riscontrare un infiammazione del nervo sciatico nelle donne in gravidanza, a causa della compressione dell’utero sulla zona lombare con ripercussione al nervo sciatico, anche a causa del peso e dalla tensione del feto che, spostando il baricentro, va a incidere negativamente sulla postura e sull’allineamento delle vertebre lombari mostrando quindi un quadro da infiammazione del nervo.

spondilodisciteUna infezione da stafilococco può determinare un quadro di spondilodiscite, una condizione molto grave caratterizzata dall’infezione del disco intervertebrale con formazione di ascesso infettivo che determina una sintomatologia dolorosa molto importante, limitando il mantenimento della stazione eretta e di quella seduta, costringendo il paziente a un periodo di immobilità con alterazioni di valori ematici e un quadro di dolore lombare e periferico.

Cura e trattamento per il nervo sciatico

Di fondamentale importanza è la corretta diagnosi della problematica che affligge il paziente da parte del medico, che, grazie ad un imaging radiografico adeguato e grazie ad alcuni test specifici (es. test di Lasegue), può identificare in maniera corretta ciò che affligge il paziente sciatalgico.

Dopo l’individuazione della causa del problema, durante la fase acuta c’è la somministrazione di farmaci antinfiammatori e miorilassanti per alleviare la sintomatologia del paziente che ha difficoltà a camminare e a svolgere le sue attività quotidiane.

Dopo che la percezione del dolore sia diminuita e renda possibile un graduale ritorno alle normali attività quotidiane risulta essere FONDAMENTALE iniziare un percorso di fisioterapia specializzata.

Nei casi di ernia o protusione discale il trattamento migliore è la ginnastica posturale Mèziéres che permette un riequilibrio muscolare permettendo il riposizionamento discale nella posizione fisiologica e facendo scomparire tutti i sintomi. Scopri cos’è! Clicca quì!

Approfitta SUBITO dell'offerta

promozione fisioterapia

manipolazione lombare

manipolazione lombare

 

Le manipolazioni vertebrali inoltre sono molto valide per evitare ricadute e migliorare lo status della colonna, evitando inoltre recidive e peggioramenti.

 

Una volta che si è iniziata fare la fisioterapia (motivo per cui ti invito a contattarmi per fissare un appuntamento), consiglio a tutti i miei pazienti un sostegno estremamente importante sia che si debba passare parecchio tempo seduto ad una scrivania, sia che si passino tante ore in macchina, un supporto lombare come questo nell’immagine dove cliccandoci sopra è possibile acquistarlo su Amazon.

Questo cuscino studiato appositamente per essere applicato con la metodica Mc Kenzie, è fondamentale per sostenere e alleviare il grande dolore che affligge il vostro nervo sciatico infiammato, garantendo un immediato sollievo alla vostra colonna lombare.

Nervo Sciatico: Terapia Chirurgica

Nel caso in cui questa compressione a livello della radice nervosa o, nei casi molto gravi, possa andare ad intaccare la meninge che avvolge il midollo spinale, il trattamento chirurgico diventa un’opzione più che concreta.
Le tecniche chirurgiche per questo tipo di problemi sono varie:

  • Eliminazione della parte del disco/ernia che comprime la radice nervosa
  • Distanziamento attraverso viti e placche delle vertebre cosicchè da ridare respiro alla vertebra
  • Protesi Discale: si elimina il vecchio disco che genera problemi, si esegue una sorta di fresatura e si impianta un nuovo disco intervertebrale.

Nel video quì sotto potete vedere un intervento di rimozione dell’ ernia che comprime la radice del paziente.

Sebbene questo possa sembrare una via facile di risoluzione del problema, ricordo che ogni intervento chirurgico ha dei rischi intrinseci ed estrinseci, inoltre in questo modo va non solo a cambiare la biomeccanica corporea, determinando una grande instabilità a livello del sistema muscolo-scheletrico, ma non si va a correggere ciò che ha generato quel problema, bensì si agisce solo localmente. Numerosi infatti sono i casi di recidive.

Prenota subito una valutazione e risolvi il tuo problema
al nervo sciatico.

Chiama ORA

3290119961
oppure compila il modulo quì sotto:

Se ti è sembrato utile questo articolo, dai un voto positivo!

Lascia una recensione
2.9]