×
Parole più cercate:
Sciatica, Cervicalgia, Vertigini, Trigger point, Labirintite
Contattami compilando il modulo
Bacino Storto
Senti che il tuo bacino non è allineato o è storto? Scopriamo insieme cosa può portare...

Dolore dietro al ginocchio

Il dolore dietro al ginocchio è un dolore molto invalidante, che limita moltissimo le attività di vita quotidiana, inducendo un vero e proprio cambio di stile di vita nel paziente. La corretta diagnosi e il giusto inquadramento del problema permettono a chi è affetto da dolore al ginocchio di risolvere efficacemente e non avere più alcun dolore.
dolore dietro al ginocchio

Senti un fastidioso dolore che si è localizzato dietro al ginocchio? Scopriamo insieme cosa è e cosa fare per porvi rimedio.

Dolore dietro al ginocchio: definizione

Quando si parla di un dolore dietro al ginocchio si intende una dolenzia che si è localizzata nella zona del cavo popliteo del ginocchio. Il dolore può presentarsi sia a riposo che durante un’attività fisica/sportiva. Le cause sono varie e il trattamento d’eccellenza per questo tipo di fastidio è la FISIOTERAPIA.

Le possibili cause

Varie e differenti possono essere le cause di un dolore dietro al ginocchio, in quanto la zona poplitea è un crocevia molto importante delle strutture linfatiche, articolari e vascolari dell’arto inferiore, quindi l’individuazione del problema risulta essere fondamentale.

Cisti di Baker

Ciste di BakerMolti possono subito individuare in un dolore al ginocchio in questa zona la formazione di quella che viene chiamata “Ciste di Baker”. Questa formazione è creata dallo stravaso della componente sierosa della capsula articolare del ginocchio. Questa disfunzione tende a uscire nella parte dietro del cavo popliteo andando a formare come una sorta di nodulo.
Questo nodulo quindi, in base a tanti fattori, può andare verso un rigonfiamento oppure un rimpicciolimento in base a quanto la capsula viene sollecitata.
Molto importante da capire è che questa borsa che tende a “collassare” è delimitata da due muscoli che sono il Semimembranoso e il gastrocnemio (il polpaccio per farci capire).

Ma questo liquido al ginocchio viene da solo?

Sapevo che mi ponevate questa domanda!!!

Generalmente la formazione della ciste di Baker è secondaria ad una lesione che occorre al menisco oppure ad una patologia infiammatoria proprio del ginocchio. Certo è vero anche che questa borsite particolare dietro al ginocchio può anche manifestarsi autonomamente, spesso a causa di una postura che crea un sovraccarico funzionale sulla borsa sierosa.

I sintomi collegati sono:

  • Rigidità al movimento
  • Dolore dietro il ginocchio
  • Sensazione di nodulo alla piega del ginocchio
  • Gonfiore soprattutto posteriore, ma non è escluso che nei casi più gravi anche anteriormente.

Trigger Point

La presenza di un trigger point può rappresentare forse la causa più comune di un dolore dietro al ginocchio. Sì perchè sono numerosi i muscoli che, se vanno in sofferenza, possono generare un dolore riferito proprio nel cavo popliteo. Io posso elencare alcuni dei muscoli che, andando in disfunzione, possono emanare questa dolenzia, ma il tutto va contestualizzato in base alla dinamica deambulatoria del paziente e dalla sua postura.

I muscoli generalmente che emanano questo dolore sono:

Recensioni di altri Pazienti come Te
4,9 +250 Recensioni da Google
  • bicipite femorale
  • Semimembranoso
  • Semitendinoso
  • Popliteo
  • Gastrocnemio mediale
  • Gastrocnemio Laterale
  • Soleo
  • Tibiale posteriore
trigger point polpaccio
Come potete vedere, un trigger point nel polpaccio può irradiare nella zona del retro-ginocchio

Questi sono alcuni dei muscoli che possono emanare un fastidio di questo genere. Ricordo sempre che la presenza di un trigger point attivo va valutato esclusivamente attraverso la valutazione funzionale e che non si può valutare attraverso esami radiologici.

Ricordo che questi punti disfunzionali sono presenti in tutti i muscoli del corpo e possono dare una sintomatologia dolorosa anche a distanza (come per esempio nel trapezio che emana mal di testa).

Problema linfatico

problemi linfatici ginocchioNel descrivere le cause che possono creare un dolore dietro al ginocchio c’è anche un disturbo linfatico. Sì perchè dovete sapere che la zona posteriore di quest’articolazione è un importante crocevia della circolazione sanguigna e un importante stazione linfatica. Nella zona infatti sono presenti numerosi linfonodi che hanno il compito di drenare la linfa dagli arti inferiori verso il cuore. Se è presente un disturbo o un occlusione di qualche linfonodo nella zona dietro al ginocchio, il sintomo principale può essere quella del ristagno di liquidi della caviglia e del piede, ma anche una sensazione di dolenzia, propria dell’ostruzione del ritorno linfatico.

Lesione al menisco

Parliamo ora di una causa che spesso è di origine traumatica ed è una lesione al menisco oppure legata ad una meniscopatia degenerativa. Quando si lesiona questa parte molle nell’articolazione, generalmente si ha un dolore anteriore, ma non è raro riscontrare anche una qualche sintomatologia nella parte posteriore del ginocchio. Il menisco, nel momento in cui è lesionato e nel modo in cui si è lesionato, può generare una serie di sintomi.

Infatti potremmo avere sia solamente una sintomatologia dolorosa, oppure una sensazione di blocco meccanico nel movimento del ginocchio. Questo capita perchè magari un frammento del menisco si è andato a posizionare proprio nel punto in cui i piani articolari si muovono tra loro.

Problema vascolare

Quando è presente un’ostruzione ad un vaso sanguigno, questo può manifestare la presenza di questo difetto con un dolore, presente principalmente durante l’attività fisica, ma anche durante la deambulazione. Una sintomatologia classica è quella della “claudicatio intermittens”, cioè un’andatura claudicante causata dal dolore secondario ad un mancato apporto sanguigno ai muscoli delle gambe (generalmente il muscolo più colpito è quello del polpaccio). Il dolore è presente principalmente nella zona sotto al ginocchio, ma questo può presentarsi anche nella zona retro-articolare.

Artrosi al Ginocchio

Una causa che spesso non viene considerata ma che è molto importante nella gestione di un dolore dietro al ginocchio è anche un’artrosi al ginocchio. Nel momento in cui la cartilagine presente all’articolazione viene meno, è molto probabile che il paziente durante il movimento del piegare il ginocchio lamenti una sensazione di rigidità e di dolenzia, anche nel retro del ginocchio.
Il paziente con un depauperamento della cartilagine nel ginocchio sarà un paziente che tenderà inevitabilmente a camminare con le ginocchia piegate; questo atteggiamento antalgico quindi rappresenta anche un aspetto che induce uno spasmo della muscolatura posteriore (che mantiene la flessione dell’arto) generando quindi un fastidio nel retro ginocchio.

Postura errata

Lo so, spesso si legge che

Leggi anche -> Dolore ginocchio laterale

Cosa fare per un dolore dietro al ginocchio?

Dolore al ginocchio quando lo piego

Prima di tutto è assolutamente necessario individuare la causa del dolore dietro al ginocchio, in modo tale da poter affrontare nel migliore dei modi la problematica e risolverla in maniera corretta.

dolore dietro il ginocchio quando lo piegoUn aspetto da monitorare è sicuramente innanzitutto quando compare il dolore e dopo quanto compare. Infatti se mi trovo davanti ad uno sportivo che manifesta il dolore dopo che ha percorso 10 km di corsa sarà differente rispetto a chi manifesta il disagio appena inizia a camminare.

Generalmente quando visito il paziente eseguo prima una valutazione palpatoria e posturale per valutare la presenza di qualche fibra muscolare contratta e che può spiegare questa dolenzia. In un ottica globale è importante valutare anche l’assetto della zona lombare e della zona pelvica. Si valuta questo perchè magari un problema al ginocchio quando si viene piegato nasce da un bacino ruotato oppure da una zona lombare in blocco.

Infatti nel momento in cui il paziente piega il ginocchio, potrebbe esserci un quadricipite che è in disfunzione e che causa quindi un iperattivazione algica nel retro del ginocchio. Questo è un esempio che però fa capire come il paziente va inquadrato nella sua globalità e valutare tutto il sistema muscolo-scheletrico.

Indagini radiologiche

Ciò che ritengo essere molto importante inoltre è anche un esame radiologico adeguato dell’articolazione in modo tale da avere anche un’analisi più accurata interna del ginocchio.

Ciò che consiglio è che per avere un quadro radiologico chiaro è consigliabile eseguire una risonanza magnetica la quale andrà a valutare al meglio lo stato di salute dei tessuti molli e potrà vedere se ci sono dei segni chiari che spiegano il dolore dietro al ginocchio.

Molto utile risulta essere anche l’ecografia che valuta a livello dinamico sia i fluidi (linfonodi e vasi sanguigni) nel retro del ginocchio e anche per vedere come questi creano una congestione locale con secondario dolore.

Fisioterapia per il dolore posteriore al ginocchio

Una volta indagata la causa del problema, è possibile intervenire in varie modalità:

Applicazione di ghiaccio

Risulta essere molto utile il tentativo di raffreddare Ghiaccio su ginocchiol’articolazione, con l’utilizzo del ghiaccio. Va applicato in zona anteriore del ginocchio, in modo tale da non coinvolgere i vasi linfatici presenti nel retro ginocchio. Il ghiaccio ha inoltre un’azione anestetizzante, permettendo quindi di percepire meno dolore, combattendo nello stesso tempo l’infiammazione.

Per questo motivo vi mostro una comoda fascia per applicare con comodità e sicurezza del ghiaccio sul ginocchio senza avere il continuo problema di creare cubetti freddi.

Creme antinfiammatorie

Sono presenti in commercio numerose creme che aiutano nel combattere la sintomatologia dolorosa, venendo applicate con cura, aiutano a combattere l’irritazione infiammatoria che è presente nell’articolazione. Cosa molto importante è che l’intervento terapeutico non va assolutamente basato solo con creme antinfiammatorie, in quanto possono partecipare solo per una piccola percentuale nel processo guaritivo.

Vi metto la possibilità di acquistare questa crema antinfiammatoria a base di canapa. Ho visto in molti dei miei pazienti che funziona bene e che è priva di agenti allergeni.

Fisioterapia specializzata

Sicuramente la fisioterapia è la strategia migliore e più sicura per poter affrontare un problema di dolore dietro al ginocchio. Non solo è stato visto a livello internazionale che è la strada da seguire, ma è assolutamente la più indicata per evitare ulteriori problemi.

Vediamo allora quali sono gli approccio terapeutici migliori che eseguiamo all’interno del mio studio e che sono determinanti nella soluzione del problema.

Trattamento con Tecnica Strain Counterstrain

In un ottica riabilitativa e osteopatica, l’approccio con la tecnica strain counterstrain permette di eliminare l’errore neurologico alla base del problema. Partendo dalla zona lombare e dalla zona pelvica, si vanno ad analizzare tutte quelle disfunzioni che hanno portato il distretto del ginocchio ad avere questo dolore.

Questo approccio terapeutico è assolutamente indolore e favorisce la guarigione in maniera veloce e duratura, andando quindi a ripristinare il distretto a muoversi senza problemi.

Tecnica Mulligan

certificato mulliganL’approccio con la tecnica Mulligan è un’ottimo strumento terapeutico in tutti quei pazienti con dolore dietro il ginocchio. Attraverso un riposizionamento manuale dell’articolazione in una posizione fisiologica, è possibile ridurre il fastidio in maniera veloce e senza problemi per il paziente.

L’effetto terapeutico è inoltre garantito dal fatto che la correzione articolare viene eseguita con il carico corporeo, facendo percepire immediatamente al paziente l’enorme cambiamento positivo a cui è sottoposto.

Personalmente, da terapista certificato con la tecnica Mulligan, utilizzo tantissimo questo tipo di terapia manuale per aiutare anche il paziente nella gestione domiciliare del problema.

Fibrolisi Meccanica

Con l’utilizzo di gancia e specilli, è possibile intervenire sul tessuto connettivo e sui tessuti molli in modo da liberare eventuali congestione tissutali che ostruiscono il movimento. Inoltre se ci si abbina anche il movimento di flesso estensione del ginocchio, è possibile quindi riportare anche i muscoli a muoversi in maniera normale senza creare una dolenzia posteriore al ginocchio.

Rieducazione Posturale Metodo Mezieres

posizione mezieresQuesto è forse uno degli approccio terapeutici più importanti e più risolutivi nella cura del dolore dietro il ginocchio. Attraverso un allungamento globale della catena cinetica posturale è possibile riportare le varie articolazioni dell’arto inferiore a lavorare in maniera corretta, riducendo inoltre il sovraccarico posturale che si viene a creare nella zona retropoplitea.

Personalmente amo veramente tanto questo tipo di metodica che però, a mio avviso, deve iniziare solamente dopo aver tolto localmente degli ostacoli che altrimenti rischierebbero di minare il percorso di guarigione.

Taping neuromuscolare

Questa tecnica utilizza un particolare cerotto dotato di proprietà elastiche, capace di effettuare sia un opera di scarico muscolare, di incentivare la contrazione dei vari muscoli, drenare i liquidi che ristagnano nel retroginocchio e ridurre il dolore con meccanismi neurofisiologici.

Chirurgia

La chirurgia risulta essere indispensabile nei casi di lesioni meniscali e condizioni come le “cisti di Baker”, in quanto solamente con l’asportazione della lesione, si può permettere di ridurre il dolore dietro al ginocchio e recuperare l’autonomia di movimento. A seguito della operazione chirurgica, è necessario un ciclo di fisioterapia per recuperare in maniera corretta le fisiologiche funzioni dell’articolazione e della gamba.

Questa è la modalità di intervento chirurgico nella rimozione della cisti di Baker.

Prevenzione per il dolore dietro al ginocchio

Ciò che risulta essere molto importante per il decorso della patologia che colpisce il paziente è la tempistica, intesa sia come corretta diagnosi e come inizio del trattamento; più una condizione tende a cronicizzarsi, più è difficile risolvere questa.

Se siete affetti da problematiche al ginocchio, può essere utile acquistare una ginocchiera come questa nell’immagine:

Questo tipo di ginocchiera risulta essere molto discreta e molto efficace. Molti dei miei pazienti si sono trovati bene, in quanto sostiene il ginocchio, garantendo innanzitutto una sensazione di protezione e, cosa molto importante, la possibilità di utilizzarla tutti i giorni anche sotto gonne o pantaloni, essendo discreta e poco ingombrante.

Prevenzione ginocchioPer quanto riguarda le problematiche vascolari e linfatiche, ciò che è assolutamente consigliato è effettuare regolarmente un’attività sportiva, in modo da permettere anche ai vasi sanguigni e ai vasi linfatici di eliminare le resistente periferiche e aiutare il ritorno venoso, migliorando anche i microvasi negli arti inferiori ed evitare complicazioni.
Una corretta prevenzione viene anche da uno stile di vita corretto e da posture ergonomiche adottate durante le attività di vita quotidiane, soprattutto durante lo svolgimento dei movimenti durante il lavoro: un ginocchio continuamente piegato, magari sotto a una scrivania, è più soggetto all’insorgenza di una minor elasticità capsulare, che si può riflettere con un dolore e con una rigidità articolare.

Assolutamente consigliata inoltre è la prevenzione degli squilibri muscolo-scheletrici effettuata con la ginnastica posturale Meziérès. Per questo motivo è riservata a TE un’offerta incredibile!

Forse può interessarti altri articoli sul ginocchio come:

Dolore ginocchio anteriore,

Infiammazione Ginocchio: Guida passo passo

Guida alla Scelta del tutore per il ginocchio

Definizione

Quando si parla di un dolore dietro al ginocchio si intende una dolenzia che si è localizzata nella zona del cavo popliteo del ginocchio. Il dolore può presentarsi sia a riposo che durante un’attività fisica/sportiva. Le cause sono varie e il trattamento d’eccellenza per questo tipo di fastidio è la FISIOTERAPIA.

Cause

Varie e differenti possono essere le cause di un dolore dietro al ginocchio, in quanto la zona poplitea è un crocevia molto importante delle strutture linfatiche, articolari e vascolari dell’arto inferiore, quindi l’individuazione del problema risulta essere fondamentale.

Hai bisogno di

Contattarmi?

Invia un Messaggio

Contattami